Wolf 2 di Ryan Graudin

Buongiorno lettori!
Pronti per la nuova lettura che vi propongo?

Titolo originale: Blood for Blood
Serie: Wolf By Wolf, #2
Genere: Ucronia
Target: Young Adult
Editore: DeAgostini
Data di pubblicazione: 6 Giugno 2017
N°pagine: 400
Trama: È il 1956 e il mondo è in fermento: dopo decenni di dominio assoluto, Hitler è stato assassinato e la Resistenza è pronta a prendere le armi. A innescare la scintilla è stata Yael, la ragazza dagli straordinari poteri mutaforma, miracolosamente sopravvissuta al campo di concentramento. È solo grazie al suo coraggio se il Nuovo Ordine ha le ore contate. O almeno così tutti credono. Ma la verità è molto più complicata di come appare, e le conseguenze di quanto è accaduto sono devastanti. Ora Yael è in fuga in territorio nemico. Non è sola, però. Insieme a lei ci sono Luka e Felix, i due ragazzi che ha dovuto tradire per portare a termine la sua missione e che adesso vuole proteggere a ogni costo. Ed è nel bel mezzo del caos che il passato e il futuro di Yael si scontrano, obbligandola a fare i conti con i propri sentimenti. Odio e amore, vendetta e perdono. Scegliere non è facile, soprattutto quando sul piatto della bilancia ci sono da un lato il destino del mondo intero e dall’altro la vita di chi ama. Quale sarà la scelta di Yael? Vita o morte?
L’adrenalinica conclusione dell’appassionante saga di Ryan Graudin, iniziata con Wolf. La ragazza che sfidò il destino. Un romanzo straordinario dal finale travolgente, in cui l’arma più letale non è quella capace di uccidere, ma quella in grado di condizionare interi popoli.
Diciamo che ero preparata a questo romanzo. Più o meno. Di certo di mi ero fatta fare ogni spoiler possibile e per fortuna perché il colpo di questo libro è davvero notevole.
Yael ha appena assassinato Hitler durante il ballo del Vincitore e, negli ultimi istanti ha scoperto che si trattava di un cambiapelle come lei.
Ma per tutto il mondo è morto il führer e questo ha innescato la rivolta in tutto i regni assoggettati alla Germania.
In Giappone Yael deve fuggire ma non sa che Felix Wolf ha rivelato alle SS l'aspetto del suo tatuaggio - l'unica parte di se che non può mutare o nascondere - e che Luka l'ha vista assassinare il furer e cambiare aspetto.
Dopo la fuga inizierà per la nostra protagonista un viaggio lunghissimo nel tentativo di tornare a Germania, la capitale, con l'obbiettivo di uccidere veramente Hitler questa volta e svelare al popolo l'esistenza del mutapelle.
Yael dovrà attraversare la Russia, con nuovi e vecchi amici che credeva ormai perduti, affrontare nuovamente il capo di concentramento da cui era scappata, il tradimento e il dolore della perdita.
Rispetto al primo romanzo Wolf2 mi ha dato la sensazione di essere meno d'azione, meno veloce, perché una volta abbandonate moto tutto diventa ancora più grande e pericoloso.
Per chiunque debba ancora leggere il romanzo posso solo dire di prepararsi perché appena avuto tra le mani non sarà facile interrompere la lettura, si vuole correre alla fine, scoprire se tale e la resistenza vinceranno ma poi una volta giunti alle ultime pagine si vorrebbe bloccate il tempo e cambiate ciò che sta accadendo e tornare alla realtà sara ancora più difficile.
Ryan Graudin ha creduto davvero una storia unica, particolare e vera, che ci mostra cosa poteva accadere a tutti noi se le cose fossero andate diversamente.
Io vi consiglio vivamente di leggerlo, a mio parere non ve ne pentirete!

0 commenti :

Nuovo codice commenti

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri