Intervista a Robin Hobb - Prima domanda

Buongiorno lettori!
Dopo vari ritardi ecco finalmente con l'intervista alla fantastica Robin Hobb!
Come sarà organizzata questa Q&A? In ogni blog troverete una domanda con relativa risposta con un totale quindi di 5 domande e, giovedì 1 dicembre si replicherà con altre cinque e la stessa modalità :)

Vi lascio con la mia domanda e vi invito a commentare almeno un blog - ma ci fate più felici se tutti -raccontandoci quale domanda avreste volute fare voi all'autrice!


Liber Arcanus: Dopo tanti anni ancora torni a raccontare la vita di Fitz. Cosa ami di più di questo personaggio che ti ha spinto a riscriverne nuovamente?

Robin Hobb: Io e Fitz siamo buoni amici da molto tempo! Venticinque anni, come minimo. E, nella maggior parte dei libri che ho scritto come Robin Hobb, la sua vita, il suo tempo, il suo posto nel mondo sono comunque sempre rilevanti. Come i miei lettori sapranno, la trilogia de I mercanti di Borgomago si svolge subito dopo i fatti de Il viaggio dell’Assassino. E gli avvenimenti di quei tre libri hanno grande influenza sulla Trilogia dell’Uomo Ambrato. A questa seguono le Cronache delle Giungle della Pioggia, che riprendono la storia di ciò che accade in quella parte del mondo e, a loro volta, determinano buona parte di ciò che succederà nella Trilogia di Fitz e il Matto.
Sono tornata a scrivere di Fitz perché il suo punto di vista è il migliore per raccontare cosa sta accadendo in quel mondo. E perché, sì, per me è proprio un buon amico, qualcuno che mi piace ascoltare e di cui mi piace immaginare le reazioni di fronte a ciò che gli capita.

Le domande che troverete sugli altri blog!
Che differenza c’è fra Robin Hobb e Megan Lindholm, ovvero come si differenzia la tua produzione fra i due pseudonimi? (Liberi di Scrivere)
Come sarà cambiato questo Fitz rispetto a quello che avevamo lasciato nei precedenti libri? (Le tazzine di Yoko)
Hai mai pensato a un finale alternativo per una delle tue serie? (Libri e librai)
Le tematiche dei suoi libri sono sempre molto importanti, ma tra le due che più hanno colpito il pubblico in questi anni, ovvero la libertà o la parità tra i sessi, a quale è più legata? (Bostonian Library)

Mi raccomando, non dimenticatevi che con questo speciale intervista, il pre-blogtuor o recap di inizio ottobre e il blogtour che inizierà lunedì 5 dicembre ci sono ben due premi in palio per voi... e che sveleremo lunedì!
Quindi commentate e condividete i vari post se vi va ^_^

2 commenti :

Nuovo codice commenti
  1. Mi piacerebbe sapere se identifichi la figura di Fitz nella vita reale con qualcuno che conosci
    grazie dell'opportunità seguirò con piacere il blog tour come del resto il pre blog

    RispondiElimina
  2. Che bello considerare i propri personaggi come amici. Ma in fin dei conti, pensandoci bene, anche noi lettori consideriamo i personaggi che amiamo come amici, o anche come veri e propri familiari, soprattutto quelli che ci fanno compagnia da tempo. 😍
    Cosa chiederei io all'autrice? Non saprei, a dire il vero.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare un commento ma il post vi è stato utile… schiacciate G+ e condividete il post <3


Powered by Blogger.

© Liber Arcanus ,
AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena
Modificato da AmanteDiLibri